Albania

 Repubblica d’Albania

E uno stato della Penisola balcanica situato nel sud-est dell’Europa. Confina a nord-ovest con il Montenegro, a nord-est con il Kosovo, a est con la Macedonia e a sud con la Grecia. Le sue coste si affacciano sul mar Adriatico (sul Canale d’Otranto) e sullo Ionio. Il paese, con i suoi confini, ha una superficie di 28 748 km² e una popolazione di 2,8 milioni di abitanti.

Culla della civiltà Illirica, al crollo dell’Impero romano, sul finire del IV secolo, è stata per secoli tra i principali centri culturali e religiosi dell’Imperio bizantino. Nel XV secolo il territorio del Principato d’ Albania, dopo una lunga difesa del popolo albanese, cadde sotto il dominio dell’Imperio ottomano e fu soggetto all’invasione turca. L’Albania per quattro secoli divenne una provincia dell’impero turco-ottomano (almeno trenta gran visir dell’Impero hanno avuto origine albanese), dal quale dichiarò l’indipendenza il 28 novembre 1912, per essere riconosciuta come stato indipendente nel 1913 (Conferenza degli Ambasciatori a Londra), anno in cui nacque la prima Repubblica Albanese, di cui fu primo ministro Ismail Qemali, dopo le guerre balcaniche. Divenuto un Protettorato italiano nel corso della Prima Guerra Mondiale e annessa al regno Italiano nel 1939, venne a ricostituirsi l’Albania etnica, comprendente i territori abitati da etnia a maggioranza albanese lasciati fuori dallo Stato. Dal 1944 al 1990 l’Albania fu uno Stato Comunista estremamente isolazionista, stalinista e anti-revisionista.

L’Albania è membro delle Nazioni Unite, la NATO, l’Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europea il Consiglio d’Europa, l’Organizzazione mondiale del commercio, ed è uno dei membri fondatori dell’Unione per il Mediterraneo. Dal 24 giugno 2014 l’Albania è ufficialmente candidata per l’adesione all’Unione Europea dopo aver richiesto formalmente l’adesione all’UE il 28 aprile 2009; è tra i paesi emergenti d’Europa, e, grazie alle numerose bellezze naturali, storiche ed artistiche, tra le nuove mete turistiche dei Balcani.

La sua capitale è Tirana, principale centro finanziario del paese. Riforme di libero mercato hanno aperto il paese agli investimenti stranieri, in particolare nello sviluppo di infrastrutture energetiche e di trasporto. L’albanese è la lingua ufficiale della Repubblica. La religione più diffusa in Albania, a causa dei cinque secoli di dominazione turco-islamica, è quella musulmana, il 39% circa della popolazione, mentre il restante, in costante aumento, è rimasto cristinao, 24% di ortodossi e 16% di cattolici, tuttavia una proporzione significativa, il 21%, è atea. Gli albanesi chiamano se stessi shqiptarë.